i vinaccieri

Trattoria - Ristorante - enoteca - gastronomia - bottega d'arte

 

sestri levante

l'amore per le cose belle

ballarini sas - piazza cavour 2 - 16039 sestri levante (ge)   - 

pi e cf  02084380993

ballarini sas - piazza cavour 2 - 16039 sestri levante (ge)   - 

pi e cf  02636330991

terre di liguria sas - corso andrea podesta 12/8 -  genova  

VINACCIERI's blog

privacy   -   cookies policy

L

le suindicate aziende sono state soggetti riceventi di contributi, così come descritto nel registro nazionale degli aiuti di stato al presente link:

https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx 

 

Riapre la via dei Leudi

20-05-2020 16:01

Array() no author 75758

Riapre la via dei Leudi

Andrea Ballarini dell'associazione "Amici del Leudo" lancia la scommessa: riaprire i commerci via mare tipici di questa imbarcazione.

 

Riapre la via dei Leudi

 

 

 

 

Andrea Ballarini dell'associazione "Amici del Leudo" lancia la scommessa: riaprire i commerci via mare tipici di questa imbarcazione

 

 

 

 

 

Sestri Levante, 1 Settembre 2012

 

Il Leudo fa parte della nostra storia e della nostra tradizione, quest'imbarcazione aveva il compito negli anni passati di trasportare attraverso l'autostrada del mare tutti i generi di necessità, a partire dalle merci varie per poi passare alla sabbia ed anche soprattutto il vino.

Tradizionali erano infatti gli scambi con l'Isola d'Elba, ma anche con la Sicilia e la Corsica.

 

Di questo patrimonio che è il leudo e la sua storia è giusto parlarne anche perché oramai non ne esistono che una decina in tutta Italia.

Uno di questi è il "Nuovo aiuto di Dio" di proprietà del dottor Gian Renzo Traversaro che grazie anche alla collaborazione con l'associazione "Amici del Leudo" ha ripreso il mare e dall'anno scorso è testimone dal vero di queste tradizioni che altrimenti finirebbero in un oblio del tutto immeritato.

 

Sul "Nuovo aiuto di Dio" si sono imbarcati personaggi famosi della nostra marineria, tra questi anche Tomaso "Marcello" Stagnaro che ne segui l'armamento e  Agostino Ghio "Giustinin" (Ancora d'Oro nel 1961), che fu anche timoniere di Marconi sull'Elettra. Anche la famiglia Pissarello famosa per i commerci da generazioni (come dimenticare la loro splendida osteria in Via della Libertà a Riva Trigoso) passò per questo leudo.

 

Detto questo in una delle riunioni invernali per le opere da eseguire sul leudo e visto che era stato richiesto il patrocinio dello stesso all'Unesco ad Andrea Ballarini, uno dei soci dell'associazione è balenata un'idea, forse pazza, ma di sicuro interessante.

Ballarini difatti ha pensato che poiché il Leudo è un patrimonio inestimabile, non solo come imbarcazione, ma per la storia e la cultura che ci tramanda, di recuperarle chiedendo all'armatore di riprendere i commerci ed in particolare quello di vino con l'Isola d'Elba.

 

"Visto l'interesse verso la riscoperta delle nostre radici ed anche il fatto che i consumatori sono sempre più attenti nelle loro scelte e sempre con un occhio di riguardo a quello che per un attimo tralascia la globalizzazione e strizza l'occhiolino ai prodotti locali ed alle antiche tradizioni, abbiamo pensato che potrebbe esserci un mercato per questo vino, che ci porterà indietro nel tempo.

 

Difatti il vino verrà trasportato a bordo di botti recuperate per l'occasione , durante il viaggio assorbirà la salsedine ed il "legno" della botte che assieme a i continui movimenti che ne caratterizzeranno in maniera unica ed antica il sapore. Si tratterà di un prodotto difficile, ma sicuramente unico in tutto.

Le botti sono state recuperate nelle cantine Bregante di Sestri Levante, azienda che si è subito mostrata molto interessata a quest'iniziativa e che procederà poi una volta raggiunto il giusto invecchiamento all'imbottigliamento del vino che verrà chiamato "Navigato". Una nota importante è data dal fatto che il ricavato della vendita del vino verrà devoluto all'associazione.

 

A monte di tutto si è dovuto procedere ad un lavoro di organizzazione che ha coinvolto tutti quanti, infatti oltre all'armatore tutti i soci hanno messo le loro capacità a disposizione di questa impresa senza nulla risparmiarsi.

Dall'altro capo abbiamo il Comune di Marciana Marina che con il Sindaco Andrea Ciumei con la sua splendida assistente Valentina nonché la cantina "Due Valli" anch'essa di Marciana hanno fatto in maniera che la complessa operazione potesse venire pianificata nei minimi dettagli.

 

Importante è stata la collaborazione con la società che si occupa del piccolo porticciolo che ha offerto ospitalità ed approdo al Leudo.

Grazie alla loro collaborazione il Leudo troverà riparo nella locale marina dove verrà organizzata una mostra allestita per l'occasione con una serie di pannelli esplicativi e la proiezione di filmati d'epoca e di momenti del restauro e di navigazione del "Nuovo aiuto di Dio".

 

"E' stato veramente gratificante l'interesse che la comunità di Marciana ha mostrato verso questa iniziativa, prodigandosi per permetterne la fattibilità.  Questo aiuto concreto è stato il carburante necessario perché quest'iniziativa prendesse per così dire... il largo."

 

La data prevista per la partenza dopo l'ultima riunione con previsioni meteo alla mano ha definitivamente deliberato per partire nella giornata di Giovedì pomeriggio per arrivare a Marciana Marina nella mattinata di Venerdì.

L'occasione sarà propensa per rinsaldare i rapporti che ci legano con l'Isola d'Elba e si darà il via ad una serie di iniziative che si spera possano essere ripetute negli anni a venire... le premesse sono ottime!

 

Il Leudo si tratterrà a Marina di Marciana sino a Domenica allorquando comincerà la traversata di ritorno verso Sestri e se le condizioni meteo lo permetteranno si provvederà a riversare le botti per lo scarico in mare rinnovando ancora una volta la tradizione, ma con l'ambizione e la speranza che non sia una rievocazione, ma un nuovo inizio.

 

W il Nuovo aiuto di Dio, che con il suo armatore Gian Renzo Traversaro ha permesso il tutto!

 

W l'associazione Amici del Leudo che con il lavoro di tutti i suoi soci si è prodigata per la riuscita dell'impresa!

 

W l'amministrazione di Marciana Marina con una nota al Sindaco, a Valentina la sua assistente ed a Laura di Marina di Marciana la società del porto!

 

W l'amministrazione di Sestri Levante!

 

 

Andrea Ballarini

leudo-a-marciana-20-1589978776.JPGleudo-a-marciana-27-1589978806.JPGleudo-a-marciana-46-1589978845.JPGleudo-a-marciana-67-1589978873.JPGleudo-a-marciana-69-1589978918.JPGleudo-a-marciana-72-1589978958.JPG
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder